Al momento stai visualizzando “SENSORIAL PAD” – CORSO DI AUTODIFESA PERSONALE DEDICATO ALLE DONNE E AI GIOVANISSIMI DISABILI SENSORIALI E NON

“SENSORIAL PAD” – CORSO DI AUTODIFESA PERSONALE DEDICATO ALLE DONNE E AI GIOVANISSIMI DISABILI SENSORIALI E NON

banner pink blindsight

 

ATTENZIONE: il corso è rinviato a data da destinare, dopo le vacanze estive, in quanto abbiamo ricevuto numerose richieste per questo. Ringraziamo tutti coloro che finora si erano già iscritti ma tranquilli: è solo rimandato a dopo le ferie per accontentare tutti!
Grazie!

Corso di autodifesa personale: PAD – Programma Autodifesa Donna

Da Blindsight Project a Roma dal 20 giugno al 12 luglio 2015
presso l’Appia ONE Fitness Club di Roma, via Ariccia 17
(Metro A Colli Albani)

 

Perché “Sensorial PAD”, a cosa serve e a chi è rivolto?

Blindsight Project, da sempre attiva contro le barriere sensoriali e la violenza di ogni genere, organizza corsi di autodifesa, dedicati soprattutto alle donne e ai giovanissimi disabili sensoriali, che vorranno apprendere velocemente queste tecniche, alla portata di tutti, fondamentali per la propria autonomia e per la sopravvivenza in caso di aggressione.
La sicurezza delle persone disabili sensoriali dipende anche dalle proprie capacità di difesa, dalle proprie sicurezze, dall’autostima, oltre che dal coraggio o un buon controllo da parte delle Forze dell’Ordine.
Nonostante il PAD sia un metodo dedicato alle donne, ai nostri corsi saranno ammessi anche gli uomini con disabilità sensoriali, specialmente tutti i giovanissimi che lo vorranno, questi ultimi anche se normodotati, in quanto gli episodi di bullismo nelle scuole diventano sempre più frequenti, e non sono rivolti sempre e solo a minori con disabilità. Ben vengano 8 lezioni per iniziare a comprendere come difenderci tutti, e per acquisire più autostima e sicurezza, anche se non si vede o non si sente: ciò significa autonomia e libertà, non solo incolumità.
Saranno poche lezioni, in tutto 8 incontri, che si preannunciano intensi e coinvolgenti, l’introduzione ideale anche per chi volesse poi proseguire, per raggiungere altri livelli: sono previsti infatti anche i corsi di approfondimento, ma in futuro e dopo questo progetto pilota.
Terranno i corsi il Maestro 4° Aki Feng Davide Carpanese e l’Assistente Istruttrice 1° Aki Feng Viviana Bramani, già egregiamente formati anche per l’insegnamento a persone con disabilità sensoriale.

“Sensorial PAD” di Blindsight Project si articolerà in 8 lezioni, divise in 4 weekend, a partire dal 20 giugno 2015 e successivi altri 3 weekend, presso l’Appia One Fitness Club di Roma (www.appiaonefitness.it), in Via Ariccia 17, a pochi metri dalla Metro A Colli Albani.

Breve descrizione del nostro primo corso PAD – il Programma Autodifesa Donna
E’ una disciplina collaterale del T’Ienshu, incentrata sull’universo femminile e tenendo conto delle peculiarità fisiche e psicologiche della donna. Come il T’Ienshu anche il PAD pone la massima attenzione alla valorizzazione dell’essere umano, con le sue debolezze e le sue potenzialità, piuttosto che alla tecnica; la pratica marziale diventa occasione di presa di coscienza di sé, di accresciuta consapevolezza ed autostima.

Il Numero dei partecipanti al primo “Sensorial PAD” non dovrà essere superiore ad un totale di 30 persone.

Costi e agevolazioni
La quota di iscrizione e partecipazione all’intero corso (n. 8 lezioni da 9 ore, suddivise in 4 weekend), è di €150 a persona dai 14 anni in su, sotto i 14 anni la quota è di €100.
La prenotazione al corso sarà confermata solo al ricevimento dell’anticipo, che non potrà essere inferiore al 30% della quota, e del certificato medico.
E’ previsto uno sconto del 10% per i primi 10 prenotati e per tutti i soci di Blindsight Project.
E’ possibile effettuare il pagamento anche online con Paypal o con bonifico.
Dati per il versamento, intestato a Blindsight Project, causale SensorialPad, presso la Banca Popolare di Spoleto:
IBAN: IT20 M057 0403 2010 0000 0002 332.
Sono previsti sconti famiglia.

Prenotazioni
Dovranno pervenire entro e non oltre il 10 Giugno 2015 (vedi sopra le modalità).

Per partecipare occorre anche inviare la richiesta della propria iscrizione a: [email protected].
Inserite nella mail i seguenti dati: nome, cognome, indirizzo, telefono, data di nascita e un indirizzo e-mail valido, oltre al certificato medico che permette la partecipazione al corso.
Oppure inviare per posta a Blindsight Project, via Novacella 9 – 00142 Roma.


Date e Orari Lezioni

20 Giugno Sabato: dalle 12.00 alle 15.00, e dalle 16.00 alle 18.00.
21 Giugno Domenica: dalle 10.00 alle 14.00.
27 Giugno Sabato: dalle 12.00 alle 15.00, e dalle 16.00 alle 18.00.
28 Giugno Domenica: dalle 10.00 alle 14.00.
4 Luglio Sabato: dalle 12.00 alle 15.00, e dalle 16.00 alle 18.00.
5 Luglio Domenica: dalle 10.00 alle 14.00.
11 Luglio Sabato: dalle 12.00 alle 15.00, e dalle 16.00 alle 18.00.
12 Luglio Domenica: dalle 10.00 alle 14.00.

La struttura scelta su Roma da Blindsight Project, il fantastico Appia One Fitness Club di Roma, dispone inoltre di un comodo e gustoso servizio bar e tavola calda, per trascorrere insieme e bene anche le ore di intervallo del corso.

* “Sensorial PAD” parte da Roma, grazie anche alla collaborazione con l’Appia OneFitness Club, il centro sportivo che ha dimostratto più sensibilità e attenzione al tema violenza e disabilità sensoriale, e con T’Ienshu CSeA. Prossimamente sarà presente anche in altre città italiane, per combattere e difendersi dalla violenza e dal bullismo, e per rendere più sicure le persone con disabilità sensoriali e i nostri giovanissimi.

“Sensorial PAD” è un progetto ideato e realizzato da Blindsight Project Onlus che ne riserva ogni diritto

Blindsight Project ringrazia Roberta Selvelli, responsabile del nostro settore Sport, Danza e Intrattenimento, e l’Appia OneFitness Club di Roma per la preziosa collaborazione e la disponibilità dimostrate per la riuscita dell’evento, che ricordiamo è soprattutto dedicato alle donne e ai giovanissimi disabili sensoriali, in quanto quasi mai considerati nei progetti antiviolenza, se si pensa che l’abbattimento delle barriere sensoriali, in ogni Centro Anti Violenza Italiano, è inesistente e, quei pochi centri ancora aperti nonostante il massacro quotidiano, sono tutti inaccessibili a chi non vede o a chi non sente (vedi Pink Blindsight di Blindsight Project).

Blindsight Project (Ufficio Stampa)

Lascia un commento