CANE GUIDA A SCUOLA? LA LEGGE LO PERMETTE, IL PRESIDE DI UN LICEO E L’UIC NO.

  • Categoria dell'articolo:News

Il caso della ragazza disabile visiva a cui è stato proibito di stare in classe, presso il Liceo Scientifico Majorana di Latina, ha sollevato polemiche ed ha realizzato varie scuole di pensiero, nonostante la legge sia molto chiara, e se vale in un ospedale di sicuro vale anche in una scuola, cioè vale ovunque nel territorio nazionale. Blindsight Project, ovviamente, si è schierata in difesa della ragazza e del cane guida, scrivendo al Liceo Majorana (leggi la mail scuola col cane guida non serve dice il preside), la stessa cosa l’ha fatta l’ENPA. (altro…)

Continua a leggereCANE GUIDA A SCUOLA? LA LEGGE LO PERMETTE, IL PRESIDE DI UN LICEO E L’UIC NO.

Ma in Germania, Olanda e persino in America i prezzi per chi soffre di sordità sono la metà

  • Categoria dell'articolo:News

In Italia attualmente sono presenti quasi 60.000 sordi e 11.600.000 anziani over 65. La maggiorparte di loro utilizza una protesi acustica. Da un’indagine effettuata dall’Associazione Luca Coscioni’ è emerso che il costo delle protesi in Italia è notevolmente superiore a quello di altri paesi, europei e non. In pratica le protesi acustiche in Germania, Olanda, Norvegia, Rupubblica Ceca e Stati Uniti avrebbero un costo che è meno della metà di quello italiano. (altro…)

Continua a leggereMa in Germania, Olanda e persino in America i prezzi per chi soffre di sordità sono la metà

Weekend a Castrum Inui

  • Categoria dell'articolo:Galleria video

Il weekend artistico e archeologico all'insegna dell'accessibilità realizzato da Blindsight Project. Videoslide weekend a Castrum Inui (player leggibile con screen reader) [youtube width="350" height="208"]http://www.youtube.com/watch?v=E3qUeyseKWE[/youtube]Videoslide

Continua a leggereWeekend a Castrum Inui

Guido io. I cavalli che aiutano chi non vede a superare gli ostacoli

  • Categoria dell'articolo:News

10/02/2009
Negli Stati Uniti ormai vengono preferiti ai cani. Perché, è vero, i piccoli guide- horse che conducono i ciechi mangiano molto e devono vivere all’aperto, ma, in compenso, sono docili, molto intelligenti e non perdono mai le staffe
USA. Una donna esce di casa. Raggiunge il cavallo che l’aspetta nel prato e gli calza delle scarpe da ginnastica, fatte su misura per i suoi zoccoli. Un taxi si ferma davanti al giardino, la donna discute brevemente con il conducente, poi sale nell’auto con il cavallo e si fa portare ad un ristorante in centro. Lì entra nel locale con il cavallo e siede a un tavolo, mentre l’animale aspetta tranquillamente al suo fianco. Sembra la scena di un film, e invece la donna esiste davvero: si chiama Ann Edie, abita ad Albany, vicino New York, ed è cieca. (altro…)

Continua a leggereGuido io. I cavalli che aiutano chi non vede a superare gli ostacoli